Image Alt

Percorso a piedi

Percorso a piedi

Percorsa per lunghi secoli da pellegrini, viandanti, commercianti, militari e studiosi, oggi la Via Francigena è meta di migliaia di camminatori provenienti da tutto il mondo.

Persone di tutte le età, si mettono in cammino alla ricerca di emozioni vere ed autentiche, ognuno mosso da una personale e intima motivazione : c’è chi lo fa per meditare e trovare una propria dimensione spirituale, chi per ritrovare l’armonia con la natura e con l’ambiente, per riflettere e avere nuovi punti di osservazione, c’è chi lo fa per spirito di avventura con l’intento di esplorare nuovi luoghi, chi per cultura intraprende un viaggio nella storia, chi mosso da una motivazione religiosa.

55 chilometri circa, dalla storica città di Benevento fino alle propaggini dei Monti della Daunia, dalla valle del Fiume Tammaro all’alta valle del Miscano, fino al caratteristico borgo di Tre Fontane a Greci (AV), attraversando i luoghi più suggestivi della Via Traiana, questo è il percorso principale della Via Francigena denominato “Sulle tracce di Traiano”.

Due tappe e un dedalo di sentieri e itinerari secondari, mulattiere, e strade a bassa percorrenza, conducono verso un crocevia di sentieri dall’importante valore storico-naturalistico (Via Traiana, Via Francigena, Via Micaelica, Regio Tratturo), aree collinari dal suggestivo fascino tra il verde degli estesi boschi ancora intatti, fiumi, emergenze archeologiche e ruderi di borghi rurali in pietra locale tra le province di Benevento e Avellino.

Con la lentezza propria del percorrere la strada a piedi, in bicicletta o a cavallo, ogni passo rappresenta una piacevole scoperta alla conoscenza di territori bellissimi e inesplorati caratterizzati da una sincera genuinità, buon cibo e accoglienza.

L’intero percorso pedonale, i suoi riferimenti, così come le eventuali varianti ciclabili ed equestri e i punti di sosta sono individuati e georeferenziati così da poter essere utilizzati su qualsiasi dispositivo smartphone o gps.

Il tracciato, suddiviso per tipologia di fondo stradale (asfaltato, brecciato, sterrato) si sviluppa quasi interamente per sentieri, mulattiere e strade bianche, lontano dalle vie altamente trafficate, pericolose per gli escursionisti. Il livello di difficoltà è di tipo escursionistico ed è assolutamente alla portata di tutti.

Lungo la strada, oltre ad una serie di bacheche informative riportanti alcune indicazioni di carattere generale, altre specifiche dei punti di interesse (aree archeologiche, chiese, centri storici, luoghi per l’approvvigionamento idrico, ecc…) ed una mappa di dettaglio dell’area, sono state collocate delle pensiline in legno con seduta e pannello fotovoltaico in modo da fornire ricovero temporaneo e approvvigionamento di corrente elettrica per la ricarica delle apparecchiature elettroniche.

In ogni comune attraversato sono individuate una o più possibilità di alloggio (alloggi religiosi, aree a campeggio libero, case del pellegrino,  bed & breakfast e agriturismi), così da poter ulteriormente consentire una suddivisione delle tappe e dedicare maggior tempo alla conoscenza del territorio e delle sue peculiarità.

L’offerta turistica si arricchisce particolarmente comprendendo itinerari integrati: trekking a piedi – trekking a cavallo – trekking someggiato – escursioni in bicicletta, attività opportunamente supportate da operatori qualificati che possano accompagnare il turista alla scoperta del territorio alla ricerca di esperienze vere ed autentiche.

Paesaggio, storia, suggestione, queste le parole chiave per descrivere “Sulle tracce di Traiano”.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit sed.

Follow us on